Il bimbo autistico di 7 anni trascinato di peso dalle maestre

Corbin Kemle, bambino autistico di 7 anni residente a Crestline, nello Stato americano dell'Ohio, è stato oggetto di un barbaro trattamento da parte delle sue due maestre. Di fronte allo sguardo sbigottito dei suoi compagni di classe, il piccolo è stato trascinato via di peso e umiliato di fronte ai compagni di scuola. (Clicca qui per vedere il video)[video 1430687]La vicenda risale allo scorso 8 maggio. Secondo la maestra, il bambino aveva dato un morso a un membro del personale. Non una buona ragione, però, per sottoporlo a un'umiliazione pubblica al cospetto dei suoi amichetti. Il video doveva rimanere riservato, ma è stato diffuso su Facebook per volontà di Bonnie McKean, la madre del bambino."È sbagliato il modo in cui hanno trattato Corbin – ha detto Bonnie – Senza tener minimamente conto della sua condizione, non ci hanno pensato due volte a strattonarlo e a trascinarlo lungo il pavimento dei corridoi", il suo commento per motivare la sua decisione di rendere di pubblico dominio l'inaccettabile comportamento delle due maestre.Le due donne non sono state incriminate, ma solo messe in congedo amministrativo retribuito: a decidere il loro destino sarà il Consiglio di disciplina del sistema scolastico dell'Ohio.Il bambino era stato trascinato via dopo avere morsicato una persona. Le due maestre hanno portato il piccolo a forza dentro l'istituto e dopo averlo condotto di peso lungo il corridoio, lo hanno letteralmente trascinato via facendolo strisciare per terra. Una scena terribile rispetto alla quale ogni commento è superfluo.

Fonte: http://www.ilgiornale.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...