Dj Fabo, pm chiede il processo per Cappato

Il caso "Dj Fabo" continua ad avere gli onori della cronaca. I pm milanesi Tiziana Siciliano e Sara Arduini chiedono il processo per Marco Cappato. La richiesta arriva dopo che il gip Luigi Gargiulo ha bocciato sia la loro richiesta di archiviazione che la questione, avanzata tanto dalla procura quanto dalla difesa, di inviare gli atti alla Corte Costituzionale in relazione alla legge 580 del codice penale.Con una scelta "imposta", dunque, la procura di Milano ha inoltrato all'ufficio del gip la sua richiesta di rinvio a giudizio, con Cappato che è accusato di aiuto al suicidio per aver assistito Fabo nella sua intenzione di voler accedere alla procedura della cosiddetta "dolce morte" nella clinica svizzera Dignitas, non lontano da Zurigo. Ora cosa accadrà? Verrà fissata un’udienza preliminare e un altro gip, diverso da Luigi Gargiulo (che aveva disposto l'imputazione coatta), dovrà stabilire se mandare o meno a processo il segretario dell’associazione Luca Coscioni. Decidendo per l’imputazione coatta il gip aveva sottolineato che nel nostro ordinamento non esiste il "diritto a una morte dignitosa", come sostenuto dalla procura, secondo la quale Cappato non andava processato perché aveva aiutato Fabiano Antoniani nell’esercizio del suo diritto a morire in modo dignitoso, sottraendolo alle immani sofferenze seguite all’incidente che l’aveva reso cieco e tetraplegico.

Fonte: http://www.ilgiornale.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...