Telecom e le strane scelte del governo

Un altro mistero nell’accidentata vicenda della banda larga e ultralarga. Ora, dopo anni di disinteresse, sembra diventata all’improvviso oggetto dei desideri l’area chiamata dal linguaggio liberista «a fallimento di mercato». Vale a dire la cospicua parte del paese dove non sono ipotizzabili ritorni economici in tempi brevi, e tuttavia assai rilevante sia sotto il profilo quantitativo (circa 3.000 comuni per 4 milioni di unità immobiliari) sia sotto quello del finanziamento previsto ripartito con l’Europa. In ogni caso, stiamo parlando di … Continua

L’articolo Telecom e le strane scelte del governo è stato pubblicato su il manifesto.

Fonte: Il Manifesto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...