Le nuove misure di sicurezza per il Palio di Siena 2017

L'edizione 2017 del Palio di Siena, almeno sulla carta, sarà più "sicura" delle precedenti. Il Comitato per la Sicurezza, in accordo con Prefettura, Comune e Magistrato delle Contrade, ha deciso di varare alcune misure di sicurezza straordinarie per garantire l'incolumità degli spettatori. In programma anche alcuni provvedimenti ad hoc per la gestione di eventuali emergenze, al fine di evitare quanto successo la sera del 3 giugno in piazza San Carlo, a Torino, durante la proiezione della finale di Champions League tra Juve e Real Madrid.L'ingresso a piazza del Campo, sede da sempre della storica corsa dei cavalli tra le varie contrade, sarà limitato a 15 mila persone. La decisione è stata presa per agevolare il deflusso dei presenti in caso di necessità. In realtà nella piazza potrebbero stare fino a 40 mila persone, ma non si andrà oltre le 12 mila, a cui aggiungere le 3 mila che occuperanno palchi e terrazze.Ancora da mettere a punto il conteggio del numero di accessi, che sarà vagliato nei prossimi giorni. In base alle direttive del capo della polizia Franco Gabrielli, autore della famosa circolare per la gestione delle emergenze disattesa dalla giunta Raggi – e costata indirettamente la vita alla 38enne Erika Pioletti – nella piazza saranno collocati anche alcuni altoparlanti: serviranno a "spacchettare" la folla in caso di necessità. Il sindaco di Siena Bruno Valentini ha spiegato che in ogni caso i megafoni saranno utilizzati "solo in accordo col Magistrato delle Contrade".Diverse le misure adottate nell'edizione di quest'anno (il Palio è fissato per domenica 3 luglio). I bambini fino ai 12 anni non potranno entrare; gli steccati saranno più leggeri per essere rimossi più facilmente in caso di emergenza; chiusura anticipata dell'accesso da via Duprè, l'ultimo che si può utilizzare per entrare in piazza.Infine, contrariamente a quanto previsto, nelle altre zone della città non sarà installato alcun maxischermo. Nonostante le novità organizzative dell'edizione di quest'anno, il sindaco Valentini ha spiegato che "Non ci faremo cambiare il nostro modo di vivere la Festa. Non crediamo che Siena possa essere un bersaglio, ma degli accorgimenti sono necessari".

Fonte: http://www.ilgiornale.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...