La rivoluzione vista a colori

Nel 1422 il duca d’Uzès salutò l’arrivo al trono di Carlo VII con la frase, divenuta poi celebre: «Le roi est mort, vive le roi!» La locuzione, leggermente mutata in «Il re è morto, lunga vita al re!» passò alla storia e venne ripresa da case reali, autori, politici. Gli Enigma dedicarono alla frase un loro album (Le Roi Est Mort, Vive Le Roi!, 1996), mentre il 19 aprile 1946 Lord Robert Cecil salutò il dissolvimento della Società delle Nazioni … Continua

L’articolo La rivoluzione vista a colori è stato pubblicato su il manifesto.

Fonte: Il Manifesto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...