La perdita della bacchetta magica

La noia, a volte, arriva sotto forma di normalità, ossessiva e ripetuta ciclicamente. Quando niente è più magico, quando il papà che prima sembrava una montagna rimpicciolisce, quando scompare per sempre il topolino dei denti, portandosi via anche la moneta d’oro che lasciava sotto al cuscino. Infine, quando il maestro che non lavava mai i vestiti, si cambia i pantaloni. È in quel preciso istante che finisce l’incanto dell’infanzia e si perde qualcosa che non tornerà mai più. A descrivere … Continua

L’articolo La perdita della bacchetta magica è stato pubblicato su il manifesto.

Fonte: Il Manifesto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...