Rovigo, nonnina accoltella il marito alla gola poi tenta il suicidia

Prima ha piantato un coltello da cucina nella bocca del marito. Poi, pentita, ha tentato di uccidersi ingerendo della candeggina. Una donna di 83 anni di Porto Viro, in provincia di Rovigo, si è resa protagonista di un episodio di cronaca che ha sconvolto la città sul delta del Po.Erano le 7,15 di mercoledì mattina quando la signora Pasquina Pregnolato, pensionata dopo una vita da operaia, ha piantato un coltello da cucina nella bocca del marito 81enne, provocandogli gravi lesioni alla gola e al palato.A scoprire il fatto è stato il figlio della coppia Rossano, arrivato a casa pochi minuti dopo l'aggressione per assistere il padre come faceva ogni giorno. Quindi ha accompagnato all'ospedale il genitore ferito, che è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.La donna invece, sotto indagine per tentato omicidio con l'aggravante di aver approfittato dei problemi di salute del coniuge, dopo essere stata interrogata dai carabinieri è ritornata a casa. Qui, probabilmente assalita dai sensi di colpa per il gesto di violenza, ha tentato di togliersi la vita ingerendo della candeggina durante il pomeriggio. Subito trasportata al pronto soccorso, si trova ancora in ospedale ma non è in gravi condizioni.

Fonte: http://www.ilgiornale.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...